Yoga: Padmasana o posizione del loto

posizione del loto

In Padmasana il corpo assume una posizione che agevola la calma e il benessere interiore e fa sì che i disturbi esterni non penetrino dentro di noi ma scivolino via così come accade al fiore di loto:

  • Mettiamoci seduti a terra, con la schiena dritta, le gambe distese e le braccia rilassate.
  • Peghiamo la gamba destra portando il piede sulla coscia sinistra, ora pieghiamo la gamba sinistra portando il piede sulla coscia destra; avviciniamo il più possibile i talloni alla zona addominale e rivolgiamo le piante dei piedi verso l’alto.
  • Poggiamo le mani sulle ginocchia e teniamo la posizione a lungo, con la schiena eretta e respiriamo lentamente e profondamente.
  • Se inizialmente non riusciamo a tenere i piedi sulla rispettive cosce, possiamo le prime volte tenerli sotto le cosce, così da dare il tempo alle giunture e al corpo di abituarsi.

Benefici

Padmasana consente di raggiungere un profondo benessere interiore per un lungo tempo, essa favorisce la tranuillità mentale, essenziale nello yoga, ed è anche una posizione ideale per attuare la respirazione controllata. Questa asana agevola la stimolazione cosciente di tutti i chakra ed è una posizione basilare.