Triptofano

Che cos'è, a cosa ci serve, indicazioni e proprietà

Il triptofano è un amminoacido essenziale, cioè non può essere prodotto dal nostro organismo ma dobbiamo assimilarlo con gli alimenti, è necessario per sintetizzare la vitamina B6 e la serotonina; proprio per il fatto di essere un precursore della serotonina, viene considerato uno stabilizzatore dell’umore e un antidepressivo. Oltre per quanto sopra detto essendo un amminoacido è fondamentale per la struttura delle proteine, si pensa anche che abbassi alzi la soglia di sensibilità al dolore, riduca il senso di fame e concilii il sonno.

Sintomi da carenza

Una sua carenza può portare a ritardo nella crescita dei bambini e degli adolescenti, apatia, edema, debolezza, astenia, depigmentazione dei capelli, sonnolenza, danni epatici, riduzione del tessuto muscolare e del tessuto adiposo, lesioni epidermiche.

Dove si trova

Il triptofano si trova nelle carni, nei formaggi, nella soia, negli arachidi, nel burro di arachidi, nelle uova, nel pesce e nel latte.

Quando assumerlo, dose raccomandata

E controindicato in caso di malattie autoimmuni o asma bronchiale; non si conoscono interazioni; come effetti collaterali e da sovradosaggio puo dare Eosinofilia-mialgia se assunto con integratori contaminati. Una sua integrazione deve essere vagliata attentamente da parte del medico.

note legali info