Faringite

Che cos'è e probabili cause

La faringite è un'infiammazione a carico della faringe, spesso associata ad altre affezioni come rinofaringiti, faringolaringiti e faringotonsilliti; è frequente nei bambini tra i 4 e i 7 anni e viene causata da virus o dal batterio strptococco beta-emolitico di grupo A, raramente da micoplasma, alle volte si manifesta in concomitanza con altre malattie generali dell'organismo, come influenza, morbillo, scarlattina, varicella o malattie del sangue.

Sintomi

Le faringiti acute vengono dette anche angine a causa del senso di costrizione che provocano alla gola, a cui vi si associa difficoltà nella deglutizione e dolore, si possono accompagnare anche a febbre e malessere generale, la zona appare tumefatta, arrossata e coperta da catarro, alle volte vi sono anche vescicole. Le faringiti croniche sono generalmente caratterizzate da un'ispessimento nella zona della mucosa e dalla presenza di catarro che induce la persona a frequenti deglutizioni e schiarimenti della gola, spesso con tosse e senso di bruciore. Queste ultime in genere sono la conseguenza di faringiti acute recidivanti, abuso di alcol, inalazione di sostanze o vapori irritanti, malattie quali diabete e uricemia o fumo di sigaretta.

Diagnosi

Le faringiti si diagnosticano con la visita medica, l'anamnesi dei sintomi e per verificare l'eventuale presenza di batteri con il tampone faringeo.

Come si cura - Terapia

La terapia farmacologica è sintomatica e per contrastare i batteri si ricorre agli antibiotici.

note legali info