Flemmone

Che cos'è e probabili cause

Il flemmone è una infezione acuta dovuta a streptococchi o anche a pneumococchi o colibacilli, che penetrano nell'organismo attraverso piccole lesioni o raggiungono la sede tramite il flusso sanguigno, poi dove si impiantano danno luogo al processo infiammatorio, a carico dei tessuti connettivi superficiali o profondi, è scarsamente delimitato e tende a diffondersi nei tessuti connettivali adiacenti o anche tramite i vasi linfatici.

Sintomi

La zona interessata dal flemmone si presenta calda, umida, arrossata e dolente, con presenza anche di strie arrossate che si originano dal focolaio iniziale, se è presente in superficie, ciò sta ad indicare una invasione dei vasi linfatici; inoltre può esserci anche febbre, mal di testa, cefalea, anoressia e disturbi della funzionalità nella zona colpita.

Diagnosi

La diagnosi si effettua tramite la visita medica, l'anamnesi dei sintomi e gli esami del sangue.

Come si cura - Terapia

La terapia è principalmente farmacologica, a base di antibiotici e pomate da applicare localmente, sono utili anche impacchi caldo-umidi; in alcuni casi è richiesto l'intervento chirurgico per pulire la zona.

note legali info