Silicosi

Che cos' e probabili cause

La silicosi una malattia a carico dei polmoni, precisamente una pneumoconiosi, causata dall'inalazione di polveri sottili di biossido di silicio o silice, una malattia professionale che colpisce soprattutto chi lavora in ambienti poco aerati nelle zone di miniere e scavi, come anche chi lavora rocce, graniti, materiali refrattari e ceramiche, come anche chi effettua lavori di levigatura e smerigliatura.

Sintomi

La silicosi comporta una irritazione continua del tessuto polmonare, con una infiammazione cronica che porta alla sclerosi del tessuto, con formazione di aderenze e placche fibrose sulla pleura, questo porta ad una riduzione della superficie respiratoria e della circolazione capillare, che a loro volta generano ipertensione polmonare e sovraccarico di lavoro per il ventricolo destro cardiaco. I sintomi iniziali della patologia si manifestano generalmente dopo molti anni, anche dieci, con tosse, bronchite e mancanza di fiato sotto sforzo, anche dopo che si cessata l'attivit lavorativa implicata. Il quadro generale pu anche complicarsi con il sovrapporsi di enfisema polmonare, tubercolosi e insufficienza cardiaca.

Diagnosi

La malattia si diagnostica con lo studio dei sintomi, la visita medica, l'anamnesi, le prove resporatorie e la radiografia polmonare.

Come si cura - Terapia

Oggi la malattia ha una minore incidenza grazie alle migliorate condizioni lavorative in tutto il mondo, ma una volta che si instaurata non esiste nessuna terapia efficace, in quanto progredisce inesorabilmente, i trattamenti mirano a contenerne i sintomi.

note legali info