Dissecazione (Dissezione aortica)

Che cos'è e probabili cause

La dissecazione, o dissezione aortica, è una patologia molto grave in cui il sangue passa attraverso una lesione della parete aortica, tra i due strati della parete stessa, in sintesi si tratta di una emorragia intraparietale, che porta alla formazione di due lumi, oltre a quello normale si forma un falso lume. Questa patologia può essere causata dall'arteriosclerosi, dalla medionecrosi cistica presente nella sindrome di Marfan e dall'ipertensione arteriosa, che concorre a danneggiare la parete aortica e spesso provoca il danno intimale, come può anche accadere a seguito di una brusca crisi ipertensiva, a seguito di uno sforzo o una emozione. La dissezione aortica può avvenire in qualsiasi punto, e in base a questo si classifica in: dissecazione di primo tipo, in cui la lesione inizia al livello dell'aorta ascendente, sopra il piano valvolare aortico, e si estende per tutta la lunghezza; dissecazione di secondo tipo, in cui la lesione inizia nello stesso punto ma termina prima dell'origine dell'arteria anonima, così da non interessare i tronchi sopraortici e infine la dissecazione di terzo tipo, in cui la dissezione inizia a livello dell'aorta toracica discendente e prosegue anche oltre il diaframma. In generale la dissecazione può estendersi sia in senso prossimale che distale, nel primo caso può arrivare a distaccare i lembi valvolari aortici, così da provocare una grave insufficienza cardiaca, oppure portare ad una ischemia a causa della compressione esterna delle arterie che si diramano dall'aorta, oppure portare all'infarto del miocardio, come conseguenza di una ostruzione coronarica. Se la dissezione avviene in senso distale, può portare ad una compressione dei tronchi sopraortici, con possibile ischemia cerebrale, delle arterie midollari e intercostali, delle arterie renali, del tripode celiaco, delle arterie mesenteriche e iliache. La complicazione più grave che può dare comunque questa patologia è una emorragia massiva, quando anche l'avventizia si lacera, con conseguente grave shock ipovolemico che risulta rapidamente mortale.

Sintomi

La dissezione aortica principalmente si manifesta con un dolore acuto, improvviso e trafittivo a livello retrosternale, simile a quello dell'infarto, che si estende anche posteriormente alla zona interscapolare, e in basso verso la zona lombare. A questo si accompagnano i sintomi dello shock, con sudorazione, caduta della pressione arteriosa (ipotensione), difficoltà respiratorie e a volte perdita di conoscenza (sincope). In caso la dissecazione porta ad una insufficienza aortica acuta, si può avere una grave insufficienza respiratoria con edema polmonare, a causa dello scompenso acuto del ventricolo sinistro, con possibilità su quest'ultimo di infarto e ischemia coronarica. Altri sintomi secondari che possono esserci sono l'emiparesi, l'afasia o dolori addominali, a seconda di dove si verifica l'ischemia; come anche una riduzione della diuresi. E un quadro grave che può portare alla morte in breve tempo.

Diagnosi

La diagnosi viene posta con l'ecocardiogramma, meglio se viene eseguita con una sonda transesofagea.

Come si cura - Terapia

La terapia essenzialmente è chirugica quando si deve tratta urgentemente, farmacologicamente si mira a trattare lo stato di shock e ad abbassare la pressione arteriosa in caso di ipertensione; in alcuni casi si può assistere ad una guarigione spontanea, quando si ha una dissezione aortica addominale o toracica discendente, dovuta alla coagulazione del sangue contenuto nel lume.

note legali info